Shopping Cart
Your Cart is Empty
Quantity:
Subtotal
Taxes
Shipping
Total
There was an error with PayPalClick here to try again
CelebrateThank you for your business!You should be receiving an order confirmation from Paypal shortly.Exit Shopping Cart

Spazzacamino

Videoispezione - Pulizia assicurata

Vigile del fuoco
Protezione civile

Blog

Blog

visualizza:  completo / riassunto

Vespe - Calabroni - Piccioni - Uccelli

Pubblicato il 14 agosto 2020 alle 04.15 Comments commenti (8805)

Nei mesi più caldi, la formazione di nidi di calabroni all’interno nei comignoli, nelle soffitte . Un nido di calabroni è una costruzione fatta  simile alla carta, ottenuto dalla masticazione del legno impastato con la saliva. Spesso si tratta di costruzioni spettacolari, di decine di cm di diametro, costituite da una serie di favi impilati ed orientati verso il basso, disposti in costruzioni multipiano protette da un involucro a guscio, abstruzione del codotto fumario pari al 100%. 

se cio dovesse verificarsi non accendete nulla che sia inerente al condotto fumario, il fumo tornerebbe indietro provocando danni alla vostra salute, e ai vostri cari o alle persone presenti nel locale dove si trova l'impianro di riscaldamento.

Cosa fare : chiamate lo spazzacamino

Cosa non fare : non provate ad andare sul tetto per rimuovelo, sia dal sopra sia dal sotto, le punture dei calabroni sono pericoloso se multiple, il loro veleno e comparabile a quello delle vipere.



Evitare l'intrusione di volatili

Pubblicato il 30 aprile 2020 alle 14.20

 

Salve a tutti

 

ricordate che se sulla vostra facciata della casa se avete questi tipi di buchi (per il passaggio dei tubi del gas o altro) potreste rischiare che qualche volatile possa entrarci e fare il nido dunque fatelo chiudere in modo appropriato. non ho aggiunto altre foto ma l uccellino non c'è la fatta lo estratto ma era già volato in paradiso.

 

Buona giornata a tutti,

 

Lo spazzacamino

Canne Fumarie a rischio d'incendio

Pubblicato il 26 aprile 2020 alle 11.50


Canne a rischio d'incendio

Inserti su binari

Pubblicato il 28 marzo 2019 alle 14.00 Comments commenti (2532)

Salver a tuttti , volevo ricordarvi che ci sono stufe a pellet che si incastranoi nel muro , diciamo una stufa a scomparsa , sono facili da utilizzare e potete inserirla facilmente nel  vostro camino , la posa e rapida e a dei prezzi buonissimi sia come stufa che come mano d'opera del fumista o l'installatore 

L'amianto e le canne fumarie

Pubblicato il 17 aprile 2018 alle 09.05

L'amianto è un minerale naturale a struttura microcristallina e di aspetto fibroso appartenente alla classe chimica dei silicati e alle serie mineralogiche del serpentino e degli anfiboli. Si ottiene a seguito di un'attività estrattiva, e il suo nome deriva dalla parola Asbesto che tradotto significa "Che non si spegne mai". La sua composizione chimica è variabile ed è costituita appunto da fasci di fibre molto fini, tanto che in un centimetro lineare si possono allineare fianco a fianco 335.000 fibrille di amianto paragonato alla quantità di 250 capelli per il solito spazio di un centimetro, fa capire quanto siano sottili.

Per la normativa italiana sotto il nome di amianto sono compresi 6 composti distinti in due grandi gruppi: anfiboli e serpentino, l'amianto serpentino è composto principalmente da amianto cosiddetto bianco chiamato anche crisotilo, dall'aspetto sfrangiato. L'altro chiamato anfibolo è composto da crocidolite (amianto blu), amosite, e tremolite, l'amosite e pochi altri.

Canne Fumarie in Amianto:

Analizzando nello specifico il caso comune a molti condomini in Italia, della presenza cioè nei fabbricati di canne fumarie in pannelli compatti di amianto, rivolgiamo l'attenzione ad un particolare ricavato dell'amianto per l'edilizia, il cemento amianto.

 

I manufatti in cemento amianto, se in buono stato, non rappresentano un immediato pericolo per le persone; infatti, la dispersione di fibre avviene solo quando la superficie risulta manomessa o danneggiata da agenti atmosferici.

Il materiale di cui sono composti non è friabile per cui non tende a liberare spontaneamente particelle inquinanti; se, però, i manufatti sono esposti ad agenti atmosferici o meccanici, come nel caso delle canne fumarie installate sui fronti esterni degli edifici in oggetto, possono determinarsi fenomeni di corrosione della superficie che causano l'affioramento di fibre.

Dunque per farla breve , le canne in amianto non sono piu a norma in Italia, ma questo non significa che dobbiamo condannarla, ma una videoipezzione e sempre raccomandata per un riloevamento di condizzione interna della canna fumaria , per quanto riguarda la pulizzia assicuratevi che il vostro spazzacamino sia certificato, non si scherza con le polveri sottili d'amianto.

Fabris il vostro spazzacamino e vigile del fuoco.


IL Pellet

Pubblicato il 22 marzo 2018 alle 06.20 Comments commenti (2665)

Il PELLET

Pubblicato il 22 marzo 2018 alle 06.10 Delete elimina Overlays modifica Comments commenti (0)

l legno in pellet è un combustibile ricavato dalla segatura e dalle feci essiccate. La norma UNI EN 14588 lo definisce come "biocombustibile addensato, generalmente in forma cilindrica, di lunghezza casuale tipicamente tra 5 mm e 30 mm, e con estremità interrotte.

Salve a tutti , gli utilizzatori di stufe a pellet,

Per prima cosa volevo riassicurarvi che non ce nessun tipo di colla nel pellet , dunque emanuazione di tossine e escluso.

Quello che dovete sapere e che e legno pressato dunque piu il legno e pregiato e piu il pellet e buono , FAGGIO ; ABETE;  CASTAGNO sono i piu costosi ma producono tanto calore e formano una buona breccia sono a un buon prezzo e sono i piu usati poi ce il pellet misto a 3 euro trovate 10 o piu alberi diversi in quello (SPERIAMO che sono solo alberi) , non cercate di risparmiare con il pellet , forse anche quello economico scaldera ma la tua sufa si sporchera e si formera piu facilmente del creosoto all'interno delle vostre stufe , poi il catrame per lo spazzacamino, e un duro adversario , s'incendia facilmente , e non si toglie piu , dunque una grossa spesa vi aspetta , dunque spendete 1o2 euro in piu al sacco,  alla fine siete semre vincente .

Fabris Spazzacamino /vigile del fuoco

Canne fumarie per stufe, normativa

Pubblicato il 19 marzo 2018 alle 00.25

Il canale da fumo dev’essere sempre coibentato ed ispezionabile e deve permettere il recupero della fuliggine e la pulizia, deve avere adeguata tenuta ai prodotti della combustione e delle condense; non deve attraversare locali compartimentati, con pericolo di incendio, nei quali sia vietata l’installazione di apparecchi a combustione o nei quali non sia possibile l’ispezione.

La canna fumaria deve lavorare sempre con pressione negativa, dev’essere installata attenendosi alle distanze di sicurezza per l’attraversamento dei materiali combustibili come da dichiarazione del fabbricante (modalità di isolamento a doppia parete in aria libera, isolamento in aria chiusa o altri sistemi di protezione indicati secondo norma UNI EN 1527/2010) 

Sono preferibili canne fumarie a sezione circolare, nel caso di sezioni rettangolari il rapporto tra i lati deve essere, al massimo, di 1,5 e gli angoli interni devono essere arrotondati, l’andamento deve essere prevalentemente verticale con un massimo di 2 curve per cambio direzione secondo un angolo di 45°.

Come progettare e installare correttamente canne fumarie con passaggio a tetto in legno e altro materiale

combustibile

Una canna fumaria a doppia parete ben isolata, permette di abbattere le temperature di esercizio in ogni condizione ed eliminare qualsiasi possibilità di danno alla costruzione in legno, anche nel caso dell’eventuale incendio della fuliggine.

Una buona installlazione e sicuramente un grande investimento economico ma sempre a la portata della sua proria sicurezza e del suo nucleo famiglire, dormite tranquilli con le fredde notti d'inverno , cosa chiedere di meglio , vericate il vostro impianto di evacazioni di fumo da un fumista spazzacaminoi , Fabris e Nicola , Maestri spazzacamini certificati  aspettono la vostra telefonata saremo da voi per verificare pulire videoispezzionare le vostre canne fumarie , buon week a tutti voi . Fabris 



IL CREOSOTO

Pubblicato il 08 marzo 2018 alle 10.55

Questa sostanza rappresenta un miscuglio di sostanze di natura fenolica proveniente dal catrame di legno e mescolati alla fuliggine formano delle incrostazioni nelle canne fumarie e se non rimossi sono causa di pericolosi incendi.


I creosoti tendono a formarsi in particolar modo quando la temperatura dei fumi all’interno della canna fumaria è bassa. Così la condensa aderisce alle pareti della canna fumaria. Fumi invece caldi producono meno incrostazioni visto che la canna all’interno avrà temperature talmente elevate che di fatto annulleranno formazioni incrostanti. Di solito il creosoto si addensa più facilmente nelle parti fredde della canna fumaria specie nel tratto terminale. 

Come eliminare il Creosoto

Chiamare lo spazzacamino è la prima cosa da fare visto che questa sostanza detta anche catrame diviene durissima e non semplice da eliminare. Servono gli attrezzi giusti e chi meglio di uno spazzacamino per fare un lavoro simile? Per lo spazzacamino in ogni modo non sarà semplice eliminare del tutto il catrame e questo dipenderà da notevoli fattori come ad esempio: la forma della canna fumaria, le dimensioni e il materiale di cui è composta.


VIDEOISPEZIONE

Pubblicato il 28 febbraio 2018 alle 08.40

La Videoispezione

Ora è possibile effettuare la pulizia delle canne fumarie dei camini e caminetti in legno o pellet o bioetanolo, con un' innovativa tecnologia che permette di operare dall'interno dell'appartamento, l'operazione è molto più sicura e rapida.

Mai più problemi di danni alle tegole o alle grondaie, equilibrismi sui tetti con rischi di cadere per l'operatore!!!

Fabris et Nicola porteranno questa technologia direttamente a casa vostra risultato assicurato :)

Dunque anche se la legge sulle normative di sicurezza impediche l accesso al tetto se non ce la ligna vita , non importa noi passiamo dal sotto direttamente da casa vostra pulizia a fine lavoro assicurata :)


Inverno 2021-2022

Pubblicato il 27 febbraio 2018 alle 07.30

Salve a tutti, e a tutte le famiglie della bergamasca e provincia, 

Sono Fabris lo spazzacamino e Vigile del Fuoco sono qui a vostra disposizione per ogni esigenza e problematica che potrete riscontrare sul vostro impianto fumario, sono un professionista nel mio lavoro e soprattutto è la mia passione, dunque non esitate a contattarmi per una buona pulizia della o delle vostre canne fumarie : stufe, camini, caldaie.

Massima disponibilità , e pulizia dell'ambiente dove operiamo :)   Buona settimana a tutti .

Fabris lo spazzacamino




Rss_feed

0